Principali condizioni tecniche di fornitura dei tessuti a maglia con elastomeri

Leggere variazioni di qualità, colore, dimensioni e peso sono inevitabili conseguenze del processo di fabbricazione. I limiti di tolleranza rispetto ai valori nominali sono:

1. ALTEZZA e LUNGHEZZA: ± 2%.
2. PESO: ± 6% per tessuti oltre 150 g/m2, altrimenti ± 10%.
3. STABILITA’ DIMENSONALE: ± 6% al lavaggio a 40°C (ISO 105).
4. RITIRO del tessuto dopo il taglio (in gergo RIPOSO) dovuto a rilascio della tensione minima necessaria all’avvolgimento delle pezze: è fisiologico fino al 3%.
5. TONALITA’: ± 1 punto sulla scala dei grigi.
6. SENSIBILITA’: per evitare l’ingiallimento dei colori conservare in luogo asciutto, lontano da fonti di calore e di luce intensa.
7. SOLVENTI: possono risultare aggressivi per le lamine applicate ai tessuti, inclusi quelli presenti nei collanti di etichette adesive di cui pertanto se ne sconsiglia l’uso.
8. TESSUTI LAMINATI: raccomandiamo di evitare trazioni eccessive dei tessuti laminati per non compromettere la tenuta adesiva standard delle lamine regolarmente testata e approvata in laboratorio. Il lavaggio deve essere delicato a mano o in lavatrice con sapone neutro, massimo a 30°C, meglio se effettuato da specialisti.Non centrifugare. Asciugare in piano ed evitare il tumbler. Non lavare a secco. Evitare l’ammollo perché le lamine sono a base d’acqua come previsto dalle leggi vigenti. Stirare a rovescio alla temperatura massima di 110°C (1 punto) con panno interposto. Condizioni ancora più stringenti delle suddette valgono in special modo per tessuti nei quali, per loro precipua caratteristica, siano presenti ammorbidenti o siliconi. Consigliamo di testare il comportamento di questa categoria di tessuti prima del loro impiego in divise o capi dall’utilizzo continuato che richiedono lavaggi ripetuti.
9. ABBINAMENTI: raccomandiamo la massima attenzione nella lettura dei valori di solidità. Sconsigliamo abbinamenti tra colori che abbiano valori di solidità a Lavaggio, Acqua e Acqua di mare inferiori a 4.5.
10. ETICHETTATURA DI MANUTENZIONE: salvo diversa esplicita indicazione è la seguente:

• Lavaggio: normale in macchina a temperatura massima di 40°C
• Candeggio: il tessuto non sopporta il trattamento con cloro
• Asciugatura: non asciugare in tamburo. Asciugare in posizione verticale (appeso) dopo centrifugazione e spremitura
• Stiratura: temperatura massima di 110°C
• Lavaggio a secco: lavabile con percloroetilene